Il G20 Energy Efficiency Forum e l'Energy Efficiency Investment Toolkit

16 May 2017 da Dr. Steven Fawkes
Il G20 Energy Efficiency Forum e l'Energy Efficiency Investment Toolkit

Il lavoro del G20 sull'efficienza energetica non ha avuto molta attenzione, ma ci sono alcune cose buone che stanno accadendo. All'evento il gruppo, con 15 paesi partecipanti presieduti da Francia e Messico, ha lanciato il suo G20 Energy Efficiency Toolkit. Il toolkit offre una prospettiva sulla scalabilità degli investimenti in efficienza energetica, definendo e separando gli investimenti in EE di base - quei progetti stand-alone in cui il risparmio energetico è il driver principale e gli investimenti integrali in cui la performance complessiva delle risorse è il driver principale. Si tratta di un investimento normale e di un'opportunità mancata di includere misure di efficienza energetica efficaci dal punto di vista dei costi. Dobbiamo cambiare questo attraverso una migliore regolamentazione, la costruzione di capacità tra gli investitori

Le banche e gli investitori possono aiutare questo processo inserendo controlli e domande durante il loro processo decisionale di investimento. E dobbiamo intraprendere azioni per aumentare il tasso di efficienza energetica dobbiamo prendere provvedimenti per aumentare l'efficienza. Per aumentare la nostra efficienza energetica, e le azioni per ridurre i rischi dei clienti riducendo i rischi dei clienti e aumentare il dispiegamento di capitale in opportunità di efficienza efficaci dal punto di vista dei costi all'interno dei normali investimenti.


Contenuti correlati   #risparmio energetico  #infrastruttura di mercato  #investimenti in Ee 


Il 2 maggio ho avuto la fortuna di presentare al G20 Energy Efficiency Forum e di partecipare a una tavola rotonda. Il lavoro del G20 sull'efficienza energetica non ha ricevuto molta attenzione, ma ci sono alcune cose buone che stanno accadendo e all'evento il gruppo, con 15 paesi partecipanti presieduti da Francia e Messico, ha lanciato il suo G20 Energy Efficiency Toolkit.

Il toolkit offre una prospettiva per aumentare gli investimenti in efficienza energetica definendo e separando

  • gliinvestimenti "core" in EE - quei progetti stand-alone in cui il risparmio energetico è il driver principale e
  • gliinvestimenti "integrali", in cui la performance complessiva delle risorse è il motore principale, ma l'efficienza energetica è fornita come uno dei molteplici benefici oltre al motore principale.

L'investimento globale nell'efficienza energetica è stato identificato dall'AIE in 221 miliardi di dollari con gli Stati Uniti, l'UE e la Cina che rappresentano il 70% del totale. All'interno dell'UE l'80% degli investimenti totali sono stati negli edifici, con oltre il 90% in Germania, Regno Unito e Francia. Il toolkit riporta che il più grande investimento di efficienza energetica "integrale" è nel mercato dei contratti di rendimento energetico che ha totalizzato 24 miliardi di dollari. Presumo che questo significhi investimenti di terze parti poiché i progetti finanziati dal bilancio interno sono sicuramente molto più alti.

Il G20 EE Toolkit offre consigli a diversi gruppi tra cui i decisori politici, le banche del settore privato, gli investitori istituzionali e il settore assicurativo, oltre a fornire casi di studio da vari paesi tra cui Messico, Francia, Cina, Australia e altri.

Ci sono dei parallelismi con il mio lavoro sulla produttività energetica per KAPSARC, in cui distinguevo tra investimenti in "efficienza energetica" e "investimenti normali", una definizione parallela a quella di "nucleo" e "integrale" del G20. Gli investimenti in efficienza energetica sono quelli in cui lo scopo principale è il risparmio energetico. Questo include molto di ciò che di solito pensiamo come efficienza energetica, ad esempio il retrofit di edifici o linee di produzione.Mentre questi sono importanti in ogni momento, centinaia di decisioni di investimento vengono prese su tutti i tipi di infrastrutture che influenzeranno il nostro consumo di energia e le emissioni per i prossimi venti o cinquant'anni o anche oltre. La maggior parte di questi non sono "investimenti di efficienza energetica" ma investimenti "normali" in cui lo scopo principale non è l'efficienza energetica.

Gli investimenti di pura efficienza energetica possono essere incrementati da fondi o strutture specializzate e da partenariati pubblico-privato con la finanza pubblica che fornisce capitale di sviluppo e garanzie. Qualsiasi programma deve

  • Fornire finanziamenti
  • Costruire una serie di progetti
  • Costruire capacità negli utenti finali, nell'industria dell'efficienza energetica e nell'industria finanziaria
  • Standardizzare il processo di sviluppo, la documentazione, i contratti e la misurazione

Incoraggiare la crescita del mercato ESCO-EPC aiuta anche a guidare gli investimenti in efficienza energetica pura. Questo può essere fatto attraverso modelli come la facilitazione ESCO-EPC (ad esempio Berlino, RE:FIT) e Super-ESCO (ad esempio Etihad).

È anche importante costruire infrastrutture di mercato attraverso:

  • Standardizzazione del processo (ad esempio, il progetto "Investor Confidence")
  • Standardizzazione dei contratti (per esempio EPC standard)
  • Standardizzazione della misurazione e della verifica
  • Costruire basi di prova delle prestazioni del progetto
  • Costruire capacità all'interno del settore finanziario.

È anche importante continuare a costruire la domanda attraverso forti standard minimi di rendimento energetico e costruire la capacità di gestione dell'energia attraverso standard come l'ISO 50001

Oltre ad aumentare l'efficienza energetica pura o gli investimenti di base, dobbiamo assicurarci che le opportunità di efficienza presentate dai normali investimenti non vengano perse. Anche se si progetta un edificio a norma e lo si rende a basso consumo energetico rispetto agli edifici esistenti, in realtà non si fa nulla per migliorare la situazione - non lo considererei un investimento in efficienza energetica. È un investimento normale e un'opportunità mancata di includere misure di efficienza energetica efficaci dal punto di vista dei costi. Ogni giorno, nelle decisioni di progettazione e di investimento in tutto il mondo, si perde il potenziale economico di migliorare l'efficienza energetica al di là del business as usual. Abbiamo bisogno di cambiare questo attraverso una migliore regolamentazione, la costruzione di capacità tra gli investitori, i progettisti e i costruttori e l'attuazione di processi di progettazione migliori come la progettazione integrata.Le banche e gli investitori possono aiutare questo processo inserendo controlli e domande durante il loro processo decisionale di investimento. Questi processi dovrebbero costringere i mutuatari a rivedere le loro specifiche e i loro progetti. La EBRD lo sta facendo da molto tempo. Facendo questo le banche possono ridurre i rischi dei clienti riducendo le loro bollette energetiche e aumentare il dispiegamento di capitale in opportunità economicamente vantaggiose.

Per aumentare l'efficienza energetica abbiamo bisogno di intraprendere azioni per aumentare il tasso di investimenti in efficienza energetica, e azioni per aumentare l'assorbimento di opportunità di efficienza economica all'interno dei normali investimenti.

Qui c'è il link per il G20 EE Investment toolkit (4,5MB, tramite il sito IPEEC.org)

---------------------------------------

Se siete interessati a ricevere aggiornamenti regolari su argomenti legati all'efficienza energetica finanziaria, non esitate a iscrivervi al nostro"content mailing service".