Rompere l'uovo dell'idrogeno! Come possono i consumatori capire da dove proviene il loro idrogeno?

04 June 2022 da John Armstrong
Rompere l'uovo dell'idrogeno! Come possono i consumatori capire da dove proviene il loro idrogeno?

In un sistema globale interconnesso, capire da dove proviene l'idrogeno diventerà incredibilmente importante. La tentazione di produrre idrogeno dal carbone e rilasciare l'anidride carbonica nell'atmosfera potrebbe essere troppo grande, ma con lo sviluppo del commercio internazionale il rischio aumenta. Alcuni hanno già proposto di utilizzare la blockchain per verificare la provenienza dell'idrogeno e i sistemi sono già in produzione. È inevitabile che si debba sviluppare uno schema di certificazione, altrimenti non passerà molto tempo prima che l'idrogeno generi tanto scandalo quanto il carbonio che risparmia. È necessario riconoscere che l'idrogeno non è perfettamente verde.

L'idrogeno nel suo percorso contribuisce al riscaldamento globale e la cattura e lo stoccaggio del carbonio non sono perfetti. I consumatori devono avere le informazioni necessarie per capire. Nel Regno Unito si mangiano 11 miliardi di uova all'anno, ma con un forte sistema di comunicazione i consumatori possono capire cosa stanno acquistando. Un sistema di etichettatura dell'idrogeno e del carbonio è necessario anche per comprendere l'approvvigionamento energetico.


Contenuti correlati   #riscaldamento globale  #progetti sull'idrogeno  #provenienza dell'idrogeno 


In un sistema globale interconnesso, capire da dove proviene l'idrogeno diventerà incredibilmente importante. La tentazione di produrre idrogeno dal carbone e rilasciare l'anidride carbonica nell'atmosfera potrebbe essere troppo grande. Finché i progetti di idrogeno rimarranno piccoli e direttamente collegati, questo non sarà un problema, ma con lo sviluppo del commercio internazionale(1) il rischio aumenta.

 

Alcuni hanno già proposto di utilizzare la blockchain per verificare la provenienza dell'idrogeno e i sistemi sono già in produzione(2). Il modo in cui tale sistema viene amministrato è incredibilmente importante: se troppo oneroso, l'onere dei costi di tracciamento ridurrà la velocità di adozione della tecnologia; se troppo lasco, la fiducia del pubblico nell'idrogeno sarà rapidamente scossa. La fiducia del pubblico globale è incredibilmente importante, come è stato dimostrato dal ruolo di altri programmi di sostenibilità - il riciclaggio dei rifiuti nel Regno Unito è un ottimo esempio di come la realtà possa potenzialmente minare la fiducia (3), dato che la plastica diligentemente selezionata dal pubblico è finita in discarica insieme ai rifiuti non selezionati.

 

È inevitabile che si debba sviluppare uno schema di certificazione, altrimenti non passerà molto tempo prima che l'idrogeno generi tanto scandalo quanto il carbonio che risparmia.

 

Gli elementi chiave di un sistema di etichettatura del carbonio dell'idrogeno sono i seguenti:

 

Convalida della fonte

 

I consumatori finali dovranno essere sicuri della fonte. Anche se questo sembra semplice, nella pratica potrebbe diventare incredibilmente complicato. In Medio Oriente l'idrogeno prodotto dall'energia solare potrebbe essere rapidamente miscelato con l'idrogeno prodotto dal metano (auspicabilmente con la cattura del carbonio). Questo carico passa poi di proprietario in proprietario fino a raggiungere il punto di consegna. Il carico può avere un'intensità di carbonio media, ma chi acquista idrogeno verde al 100% vorrà sapere che si tratta di idrogeno verde. La convalida della fonte diventa incredibilmente importante, soprattutto se si considerano i vantaggi economici derivanti dall'utilizzo del metano e dall'immissione di anidride carbonica nell'atmosfera.

 

Trasporto e stoccaggio

 

La comprensione dell'intensità di carbonio non si fermerà solo alla produzione. Il modo in cui l'idrogeno viene trasportato a destinazione può avere un impatto significativo sulla sua intensità. Se si utilizza energia per comprimere o liquefare l'idrogeno, occorre considerare l'intensità di carbonio di tale energia. Se l'idrogeno viene disperso nell'atmosfera durante il trasporto, l'effetto di riscaldamento globale di tale idrogeno deve essere incluso nel calcolo dell'intensità di carbonio.

 

Ciò rende incredibilmente complicata la valutazione delle emissioni di carbonio, poiché non è necessario solo un certificato di produzione, ma anche un certificato di spedizione.

 

Riconoscimento dell'intensità di carbonio nella determinazione dei prezzi

 

Il sistema non può affidarsi solo alla buona volontà. In qualche modo l'intensità di carbonio dell'idrogeno deve essere riflessa nel prezzo. Sebbene alcuni siano felici di pagare di più, c'è una soglia in cui il costo aggiuntivo è troppo alto. Se il delta di costo tra l'idrogeno verde e quello sporco non è sufficiente, c'è il rischio che l'idrogeno sporco sostituisca semplicemente il gas sporco.

 

Apertura e comunicazione

 

È necessario riconoscere che l'idrogeno non è perfettamente verde. L'idrogeno perso lungo il suo percorso contribuisce al riscaldamento globale e al carbonio, la cattura e lo stoccaggio non sono perfetti. I consumatori devono essere trattati come acquirenti intelligenti e ricevere le informazioni necessarie per capire.

 

Un'utile analogia è rappresentata dalla comunicazione sulle uova. I consumatori sono ora molto più esperti nel comprendere le condizioni degli uccelli che producono le uova che mangiamo. Nel Regno Unito si consumano 11 miliardi di uova all'anno, ma con un forte sistema di comunicazione i consumatori possono capire cosa stanno acquistando (4). Questo risultato è stato ottenuto grazie a un messaggio semplice e forte.

 

Il punto più difficile, sia per le uova che per l'idrogeno, è rappresentato dalle terze parti. Sebbene sia relativamente facile da ottenere nelle nostre case, è meno facile da verificare nelle aziende che visitiamo. Quando mangiano un panino con le uova fritte in un bar, i consumatori applicano gli stessi standard che applicherebbero a una confezione di uova che comprerebbero in un negozio. Allo stesso modo, quando si va al supermercato o si vola in aereo, non è realistico aspettarsi che i consumatori siano in grado di capire e influenzare l'approvvigionamento energetico di tutte le aziende che utilizzano.

 

Sebbene sia possibile adottare alcune misure per informare le scelte dei consumatori, in alcuni settori sarà probabilmente necessaria una regolamentazione.

 

1.https://www.chemengonline.com/acciona-launches-worlds-first-blockchain-p...

2.https://www.chemengonline.com/acciona-launches-worlds-first-blockchain-p...

3.https://www.theguardian.com/environment/2019/aug/17/plastic-recycling-my...

4.https://www.egginfo.co.uk/egg-facts-and-figures/industry-information/data