Aria compressa - Hannover Messe 2017 follow up

10 May 2017 da Jürgen Ritzek
Aria compressa - Hannover Messe 2017 follow up

L'aria compressa è la seconda fonte di energia industriale più importante oltre all'elettricità. I vantaggi sono evidenti: tempi di reazione rapidi, prestazioni costanti e un alto livello di sicurezza sul lavoro. Una soluzione che produce aria compressa come sottoprodotto della generazione di calore, può raggiungere (teoricamente) il 100% di efficacia. Questa soluzione non solo è significativa per molti processi industriali in molti settori, ma beneficia anche della differenza di prezzo tra elettricità e gas, dato che quest'ultimo viene utilizzato per la "sottoproduzione" di aria compressa. Siamo ovviamente ansiosi di conoscere soluzioni simili o alternative. Non esitate a

contattarmi in qualsiasi momento all'indirizzo juergen.ritzek@ee-ip.org. Ultimo ma non meno importante Grazie a Michael Portwich di altAIRnative per l'input. Clicca qui per maggiori informazioni sul nostro prossimo giro di colloqui alla Hannover Messe sulle soluzioni aria-aria. Torna a MailOnline.com/Ritorno all'aria.


Contenuti correlati   #aria compressa  #quota panoramica  #energia termica 


Sistema di aria e calore compressi

Come partner della principale fiera mondiale dell'industria Hannover Messe, passiamo sempre qualche giorno alla fiera per "scovare" alcune soluzioni tecnologiche e di servizio rilevanti. Quest'anno mostreremo i risultati dai sistemi di aria compressa su pompe per vuoto alle soluzioni intelligenti IT o IoT.

Cominciamo con "l'aria compressa". O ancora più preciso con un CAHS che sta per"sistema di aria compressa e calore".

Quasi tutte le aziende dipendono dalla generazione di aria compressa, poiché è la seconda fonte di energia industriale più importante oltre all'elettricità. I vantaggi sono piuttosto evidenti: tempi di reazione rapidi, prestazioni costanti e un alto livello di sicurezza sul lavoro, soprattutto per gli ambienti potenzialmente esplosivi.

Guardando al lato dei costi, un espositore ha menzionato che per i sistemi ad aria compressa, il 50% del LCC (life Cycle Costs) sono costi energetici. Bene, sembra abbastanza ragionevole cercare soluzioni per ridurre i costi energetici.

Una soluzione

Quando si comprime l'aria, il 100% dell'energia meccanica viene convertita in energia termica. Secondo l'azienda altAIRnative, CAHS, un sistema che produce aria compressa come sottoprodotto della generazione di calore, può raggiungere (teoricamente) il 100% di efficacia.

Qui il relativo diagramma del flusso di energia

 

 

Questa soluzione non solo è significativa per molti processi industriali in molti settori (vedere la panoramica qui sotto: quota di domanda di calore per temperatura), ma beneficia anche della differenza di prezzo tra elettricità e gas, poiché quest'ultimo è utilizzato per la "sottoproduzione" di aria compressa. In altre parole, brevi periodi di ammortamento.

Panoramica della quota di domanda di calore in base alla temperatura

 

 

Siamo ovviamente ansiosi di conoscere soluzioni simili o alternative. Non esitate a contattarmi in qualsiasi momento sotto juergen.ritzek(at)ee-ip.org

Ultimo ma non meno importante, grazie a Michael Portwich di altAIRnative per l'input.

 

E questa è un'istantanea del nostro ultimo