STATI UNITI: L'efficienza energetica riceve una spinta sotto Obama

10 January 2016 da Dusan Jakovljevic

L'amministrazione Obama ha creato quasi 50 regole e regolamenti che forniranno il più grande risparmio energetico di qualsiasi presidente nella storia. Il mese scorso, un regolamento guida la riduzione dell'energia utilizzata dai condizionatori d'aria e dai forni sui tetti commerciali. Il nuovo standard si tradurrà in 167 miliardi di dollari di costi risparmiati per le imprese nel corso della vita dello standard, così come 885 milioni di tonnellate di emissioni di anidride carbonica in meno. Questo a sua volta stimolerà l'economia, creerà posti di lavoro e ci porterà più vicini al traguardo degli obiettivi climatici del presidente per gli standard degli apparecchi. Clicca qui per saperne di più dalla Casa Bianca sul mercato dell'efficienza energetica. Torna alla postaTorna alla pagina da cui sei arrivato. Sei venuto anche dagli Stati Uniti sul mercato dei condizionatori d'aria. Puoi scoprire di più in fondo alla storia qui: Il Consiglio americano per un'economia efficiente dal punto di vista energetico. La Casa Bianca: Leggi la trascrizione completa di questo articolo. Per saperne di più da The Daily Mail Online casa alla discussione quotidiana.


Contenuti correlati   #ore  #risparmio  #obama 


 

Continuano le buone notizie per il mercato dell'efficienza energetica.

Dal 2009, l'amministrazione Obama ha creato quasi 50 norme e regolamenti che forniranno il più grande risparmio energetico di qualsiasi presidente nella storia, eliminando la domanda nel 2030 pari all'elettricità prodotta da 96 centrali elettriche. Molte di queste iniziative sono rilevanti per le imprese e l'industria.

Il mese scorso, un regolamento guida la riduzione dell'energia utilizzata dai condizionatori d'aria e dai forni sui tetti commerciali, uno sforzo che il governo degli Stati Uniti proietta che è calcolato per risparmiare 1,7 trilioni di kilowatt-ore di elettricità in 30 anni. Più di qualsiasi altra iniziativa da quando le leggi sull'efficienza sono state promulgate nel 1975. Rendere questi dispositivi più efficienti secondo il nuovo standard si tradurrà, secondo il Dipartimento dell'Energia, in 167 miliardi di dollari di costi risparmiati per le imprese nel corso della vita dello standard, così come 885 milioni di tonnellate di emissioni di anidride carbonica in meno.

Secondo Steve Nadel, direttore esecutivo dell'American Council for an Energy Efficient Economy (ACEEE), "Questi standard sono un cambio di gioco per il settore commerciale. [...] Questi nuovi standard abbasseranno il costo di fare affari e miglioreranno le linee di fondo permettendo alle aziende di investire il denaro che spendevano per il riscaldamento e il raffreddamento. Questo a sua volta stimolerà l'economia, creerà posti di lavoro e ci porterà più vicini al traguardo degli obiettivi climatici del presidente per gli standard degli apparecchi".