La chiave per aumentare l'efficienza energetica - nuovi modelli e strutture di business

16 March 2017 da Dr. Steven Fawkes
La chiave per aumentare l'efficienza energetica - nuovi modelli e strutture di business

Ci sono segni che le fondamenta di un mercato di finanziamento dell'efficienza energetica funzionante sono in fase di realizzazione. L'Investor Confidence Project sta lanciando il suo sistema di certificazione dei progetti Investor Ready Energy Efficiency™ negli Stati Uniti e in Europa, con un crescente interesse da parte di India, Cina, Australia e Nuova Zelanda. Il settore dell'efficienza energetica manca generalmente di una mentalità di sviluppo e di un ecosistema. Il capitale pubblico potrebbe essere utilizzato per dare il via al mercato dello sviluppo utilizzando prestiti convertibili a basso costo o sovvenzioni come il Project Development Assistance dell'UE. C'è la necessità di finanziare lo sviluppo dei progetti, quella fase rischiosa tra qui è una buona idea di progetto e qui è

 

I benefici non energetici, come l'aumento del valore dei beni o il miglioramento della salute e del benessere, devono essere sottolineati al di sopra dei risparmi sui costi energetici, perché di solito sono molto più interessanti e strategici per la maggior parte delle organizzazioni. I progetti di efficienza energetica tendono ad essere sviluppati edificio per edificio tra i clienti - il lato della domanda e quello dell'offerta devono concentrarsi sullo sviluppo di progetti standardizzati e bancabili.


Contenuti correlati   #spesa per l'energia  #cambiamento climatico  #individui imprenditoriali 


Il livello di investimenti in efficienza energetica richiesto per raggiungere gli obiettivi climatici e di sicurezza energetica è significativamente più alto sia dei livelli attuali, sia dei livelli che possono essere finanziati dal capitale pubblico. Per portare l'efficienza energetica ai livelli che sappiamo essere possibili, e che sono necessari, dobbiamo cambiare il gioco e fare dell'efficienza energetica qualcosa che la gente vuole comprare, e qualcosa che può essere facilmente finanziato dal capitale istituzionale su scala.

Lebarriere per aumentare gli investimenti nell'efficienza energetica sono ormai ben documentate: i progetti sono piccoli, i metodi per sviluppare e documentare lo sviluppo dei progetti non sono standardizzati, la capacità del settore finanziario di comprendere il valore e i rischi dell'efficienza energetica è limitata, e i modelli di business tradizionali come i contratti di rendimento energetico non sono attraenti in molti segmenti del mercato. Come ha detto Michael Eckhart di Citi, "l'efficienza energetica non soddisfa le esigenze dei mercati dei capitali".

Ci sono segnali, tuttavia, che le fondamenta di un mercato di finanziamento dell'efficienza energetica funzionante sono state messe in atto. L'Investor Confidence Project sta lanciando il suo sistema di certificazione dei progetti Investor Ready Energy Efficiency™ negli Stati Uniti e in Europa, con un crescente interesse da parte di India, Cina, Australia e Nuova Zelanda. L'Energy Efficiency Financial Institutions Group (EEFIG) dell'UE sta per lanciare il suo "Value and risk appraisal framework for energy efficiency finance and investments", una guida alla sottoscrizione di progetti di efficienza energetica negli edifici e nelle industrie. Gli investitori e i finanziatori stanno esprimendo un maggiore interesse nello sviluppo di prodotti legati all'efficienza energetica. Negli Stati Uniti la Property Assessed Clean Energy (PACE) continua a crescere e i prestiti PACE vengono ora regolarmente cartolarizzati.

Per costruire su queste basi abbiamo bisogno di assicurare che quattro componenti siano riunite nello stesso luogo e allo stesso tempo da individui e organizzazioni imprenditoriali. Le quattro componenti sono

  1. finanziamento (per progetti e sviluppo),
  2. lastandardizzazione,
  3. condutture su larga scala, e
  4. lacostruzione di capacità sul lato della domanda, dell'offerta e all'interno del settore finanziario.

Il finanziamento dei progetti è abbondantemente disponibile e gran parte di esso è alla ricerca di case ecologiche o verdi - il problema in questo momento è la mancanza di progetti. Molti schemi di finanziamento dell'efficienza energetica falliti dimostrano che il finanziamento dei progetti da solo non è sufficiente.

C'è bisogno di finanziare lo sviluppo dei progetti, quella fase rischiosa tra "ecco una buona idea di progetto" e "ecco un progetto pienamente sviluppabile e bancabile". Il capitale di sviluppo è sempre ad alto rischio e c'è un argomento a favore dell'uso del capitale pubblico per sostenere questa fase, anche se naturalmente questo non avviene in genere in altri settori come quello immobiliare o della produzione di energia, quindi è discutibile perché dovrebbe accadere nell'efficienza energetica.Il settore dell'efficienza in genere manca di una mentalità di sviluppo e di un ecosistema e quindi il capitale pubblico potrebbe essere utilizzato per avviare il mercato dello sviluppo utilizzando prestiti convertibili a basso costo o sovvenzioni come il Project Development Assistance dell'UE.

Lastandardizzazione nello sviluppo e nella documentazione dei progetti è ora disponibile attraverso l'Investor Confidence Project. Attualmente disponibile per gli edifici negli Stati Uniti, in Canada e in tutti i paesi d'Europa, il sistema di certificazione dei progetti Investor Ready Energy Efficiency™ è lì per essere utilizzato. Poiché porta una riduzione dei costi di due diligence e una maggiore certezza del risultato, gli sviluppatori di progetti, i clienti e i finanziatori ne richiederanno sempre più l'uso.

Manca una pipeline su larga scala che possa attrarre capitale istituzionale. I progetti di efficienza energetica tendono a essere sviluppati edificio per edificio o sito per sito, piuttosto che in tutti i portafogli. Negli anni '80 e nei primi anni '90 sono stati implementati programmi di gestione energetica su larga scala in molti portafogli del settore pubblico e privato, ma questa abilità e attività sembra essere stata persa. Siamo ancora troppo spesso nella mentalità del progetto pilota. Sviluppare grandi progetti richiede diverse cose.

  1. In primo luogo ha bisogno di sforzi imprenditoriali per acquisire e costruire gasdotti.
  2. In secondo luogo, servono modelli di business semplici e attraenti che abbiano davvero senso per i clienti. I modelli esistenti, come i contratti di rendimento energetico, non hanno senso per grandi parti del mercato. I modelli emergenti come gli Accordi per i servizi di efficienza, l'efficienza misurata e il Pay for Performance sono più attraenti e devono essere sviluppati e diffusi.
  3. Infine, c'è bisogno di una forte leadership da parte delle organizzazioni dei clienti e di quelle che riuniscono i titolari di portafoglio come i governi centrali, cittadini e locali per richiedere un'azione efficace su scala.

Lacostruzione di capacità tra i clienti - il lato della domanda - deve concentrarsi sui benefici energetici e non energetici di una migliore efficienza energetica e sulla disponibilità di soluzioni finanziate. I benefici non energetici, come l'aumento del valore degli asset o il miglioramento della salute e del benessere, devono essere sottolineati al di sopra dei soli risparmi sui costi energetici, perché sono di solito molto più interessanti e strategici per la maggior parte delle organizzazioni.Sul lato dell'offerta, lo sviluppo delle capacità deve concentrarsi sullo sviluppo di progetti standardizzati e bancabili con risultati coerenti. All'interno dell'industria finanziaria, lo sviluppo delle capacità deve concentrarsi sulla comprensione della natura dell'efficienza, sulla comprensione delle fonti di valore e dei rischi, così come sui diversi modi in cui l'efficienza energetica può essere trasformata in un bene finanziabile - tutti argomenti trattati nella guida EEFIG per la sottoscrizione.

Mettere insieme queste quattro componenti richiede uno sforzo imprenditoriale - sforzo che può provenire dal settore pubblico e/o privato - e può manifestarsi in diverse forme organizzative. Le forme organizzative di successo includono, ma non sono limitate a, strutture di approvvigionamento, super ESCO e acceleratori di retrofit. Le strutture di approvvigionamento di successo che possono essere utilizzate come modello includono il Carbon and Energy Fund del Regno Unito che sviluppa e aiuta a finanziare progetti su larga scala all'interno del Servizio Sanitario Nazionale. Attraverso il suo quadro fornisce finanziamenti, la pipeline, lo sviluppo delle capacità e la standardizzazione (basata sul sistema dell'Investor Confidence Project). Negli Stati Uniti ci sono diversi acceleratori di retrofit che riuniscono i diversi elementi. A Dubai e in India ci sono Super-ESCos, Etihad a Dubai e EESL in India. Entrambi hanno riunito con successo le quattro componenti per realizzare programmi di efficienza energetica su larga scala e sono buoni modelli per l'Europa e gli Stati Uniti.

L'aumento massiccio degli investimenti nell'efficienza energetica rimane una delle maggiori opportunità finanziarie del pianeta, nonché la migliore opportunità per migliorare le condizioni ambientali e ridurre la minaccia del cambiamento climatico. Anche con gli attuali prezzi bassi dell'energia, il mondo spende circa 5-6 trilioni di dollari all'anno per l'energia. Gli imprenditori devono lavorare per realizzare nuove forme organizzative locali e nazionali che riuniscano le quattro componenti e realizzino progetti di investimento che riducano significativamente la spesa energetica e portino molteplici altri benefici.

 

Per maggiori dettagli su cosa c'è dietro la standardizzazione e il rischio, controlla il blog di Steve su"Standardizzazione, dati e rischio per gli investimenti in efficienza energetica".