Piattaforme di finanziamento digitali - una soluzione per finanziare progetti di smart city?

03 November 2021 da Jürgen Ritzek
Piattaforme di finanziamento digitali - una soluzione per finanziare progetti di smart city?

Juergen Ritzek fornisce una panoramica sullo stato del gioco delle piattaforme di finanziamento digitale, strutturate in tre gruppi. Credito, Blockchain e piattaforme di progetto. Conosci Jack Mas 3minute loan? Le PMI possono ottenere fino a 300.000 USD in poche ore utilizzando esclusivamente un servizio online.Ci sono già alcune aziende fintech che forniscono un servizio simile a Jack Mas 3-minute loan, ma si tratta di prestiti aziendali e non di finanziamenti di efficienza energetica tramite forfaiting. E non c'è una singola piattaforma in funzione che fornisce qualcosa di simile a Jack Mas 3 minute loan per il finanziamento di progetti di smart city.

Juergen ne ha trovate due in fase molto iniziale e non ha ancora capito completamente come funzionerà... o se funzionerà.


Contenuti correlati   #città intelligenti  #piattaforme di progetto  #valutazione del progetto 


Qualche mese fa stavo iniziando a guardare un po' più da vicino il mondo del Fintech con l'obiettivo di identificare nuove piattaforme di finanziamento digitale che fornissero l'accesso ai finanziamenti per progetti di smart city, soprattutto per le città di piccole e medie dimensioni.

 

Nel corso del tempo è diventato più chiaro che non c'è una soluzione facile disponibile. Ciò che era chiaro fin dall'inizio è che tali soluzioni potrebbero essere applicate solo a un certo tipo di progetti, vale a dire l'efficienza energetica / retrofit profondo e progetti di energia rinnovabile, in quanto forniscono un flusso di entrate più o meno prevedibile dal risparmio energetico o dall'energia prodotta. E questi flussi di reddito sono in linea di principio adatti a consentire il rifinanziamento degli investimenti iniziali del progetto.

 

Anche se questo potrebbe sembrare piuttosto semplice, scavando ancora un po' più a fondo nei progetti di smart city, come sono strutturati e i requisiti specifici che ne derivano, un sacco di complessità diventa visibile anche senza guardare alla parte "pura" del (ri)finanziamento.

Fast track: panoramica delle piattaforme di finanziamento digitale della città

Qualche mese fa ho presentato una panoramica al Covenant of Mayors Investment Forum. Questo faceva parte di un panel sul ruolo delle ESCO per le città intelligenti per conto dell'EU Smart City Marketplace. La presentazione e la registrazione sono disponibili sul sito web di CINEA

  • presentazione qui
  • registrazione qui

Qui sotto trovate alcuni dettagli dietro le diapositive presentate.

 

Complessità dei progetti di smart city

Ci sono molte informazioni disponibili sulle sfide dei progetti di smart city, le soluzioni, la struttura, ecc. e si possono trovare informazioni rilevanti, linee guida e rapporti presso l'EU Smart City Marketplace. Quindi sto solo evidenziando alcuni passaggi chiave per dare una prospettiva in cui le piattaforme di finanziamento digitale diventano rilevanti.

  1. Fondazione: Le città devono avere una strategia e un piano per le città intelligenti
  2. Inizio: Alcuni primi progetti di sviluppo e appalti pubblici sono necessari (a volte anche a livello di Pre-Commercial-Procurement PCP)
  3. Realizzazione del progetto, ad esempio tramite una ESCO
  4. Rifinanziamento della ESCO - nel momento in cui appare la piattaforma di finanziamento digitale

In realtà, il finanziamento deve essere considerato all'inizio del processo per assicurarsi di avere un progetto bancabile alla fine, ma per lo scopo di questo articolo, non mi dilungherò oltre. Se sei interessato a farti un'idea di cosa significhi la pianificazione, qui c'è un buon articolo di Steven Fawkes.

 

Esempi di piattaforme di finanziamento digitale

Devo ammettere che questo titolo è leggermente fuorviante, perché in realtà non c'è una singola piattaforma in funzione - a mia conoscenza - che fornisce qualcosa di simile al prestito di 3 minuti di Jack Ma per il finanziamento di progetti di smart city. Tuttavia, a seguito del mio post precedente, ho ricevuto molti feedback per posta o attraverso lunghi scambi in videoconferenza. Attualmente li ho strutturati in tre gruppi:

 

  1. Credito
  2. Blockchain
  3. Piattaforme di progetto

 

Questo potrebbe sembrare un po' strano e probabilmente c'è un modo migliore di strutturarlo, ma ha aiutato il mio pensiero quindi lo sto usando anche qui.

 

Credito

Ci sono già alcune aziende fintech che forniscono un servizio simile al prestito di 3 minuti di Jack Ma, prestiti fino a 300.000 USD che una PMI può ottenere in poche ore puramente utilizzando un servizio online. Ma questi sono prestiti aziendali e non finanziamenti per l'efficienza energetica tramite forfaiting. Esempi sono

  • Ondeck, USA: servizio di prestito per le PMI, accesso al finanziamento in un giorno
  • Forward Financing, USA: capitale circolante per le PMI, accesso al finanziamento in poche ore, fino a 300k dollari
  • Kabbage, USA: linee di credito fino a 150.000 dollari in pochi minuti (affermazione propria). Proprietario: American Express!

 

Blockchain

Bene, blockchain viene sempre con un sacco di buzz e non è sempre facile distinguere tra ciò che funziona davvero (o può funzionare) e ciò che è solo una bella carta. Ne ho elencati solo 2. Entrambi sono in una fase molto iniziale e non ho ancora capito completamente come funzionerà... o se funzionerà affatto.

  • EFFICACIA: Un sacco di grande buzz tra cui una celebrità come un apriporta, Apple co-fondatore Steve Wozniak. in linea di principio coprono tutto. Dopo l'implementazione di un progetto di efficienza energetica, il consumo di energia viene monitorato con contatori intelligenti che forniscono dati a un contratto intelligente per avviare i pagamenti. I progetti vengono raggruppati e tokenizzati e tutti possono acquistare tali token (criptovaluta WOZX) e beneficiare di rendimenti regolari. I token possono anche essere scambiati su alcuni scambi di criptovalute fornendo un mercato secondario e infine la liquidità. Bene, anche se tutto questo funziona, rimane ovviamente un sacco di complessità, vedi sopra i passi 1-3.
  • CommonsHood: Un'applicazione wallet basata su blockchan per fornire alle comunità strumenti per le inclusioni finanziarie. Copre argomenti come il diritto di accesso ai token, il crowdfunding o l'acquisto di gruppo. L'ho aggiunto qui come le opzioni di finanziamento della folla miht in linea di principio essere in grado di fornire finanziamenti per alcuni progetti di smart city anche se questo non è chiaramente il focus di questa soluzione.

 

Piattaforme di progetto

Probabilmente non è un buon nome in quanto questo copre una vasta gamma di progetti e business in fase iniziale, tutti con background e obiettivi diversi. E di solito non forniscono finanziamenti essi stessi, ma supportano la bancabilità dei progetti e/o aiutano a ottenere l'accesso ai finanziamenti. L'elenco non è chiaramente completo, ma si spera che sia una buona panoramica e un punto di partenza.

  • TrustEE: Probabilmente le piattaforme più avanzate che iniziano con alcune funzioni di valutazione del progetto supportate da software fino a uno Special Purpose Vehicle (SPV) collegato che fornisce direttamente i finanziamenti. L'attenzione è più su progetti industriali ma in linea di principio è applicabile anche a progetti di città intelligenti.
  • EEnvest: strumento di valutazione del rischio per gli investimenti in efficienza energetica negli edifici
  • eQuad: piattaforma ponte per progetti e investitori
  • ESI: piattaforma di modelli di struttura del progetto che include l'assicurazione (e utilizza la blockchain)
  • SOURCE: piattaforma software per la strutturazione e l'implementazione di progetti, finanziata da banche di sviluppo regionale
  • Optimised Retrofit: progetto che fornisce un quadro per gli appalti ma anche formazione, focus sugli alloggi

 

Conclusione

Nessun proiettile d'argento.

Chiaramente il finanziamento non può essere visto in modo isolato e una soluzione di finanziamento in 3 minuti potrebbe non essere disponibile da un giorno all'altro. È interessante vedere che alcune piattaforme si sviluppano ulteriormente iniziando a includere più degli elementi altrimenti affrontati separatamente dalle diverse piattaforme di progetto, ad esempio TrustEE inizia a includere la tassonomia verde e le soluzioni assicurative.

Blockchain può essere un abilitatore in quanto offre una serie di opzioni per l'automazione che abbattono i costi amministrativi, come il trasferimento automatico di dati tramite contatori intelligenti a contratti intelligenti seduti su blockchain che iniziano i pagamenti (suona come EFFORCE, giusto?), ma ci sono ancora molte questioni aperte come la sicurezza dei dati e gli standard a livello di oracolo/smart contract. La tokenizzazione è una caratteristica chiave della blockchain/DLT e può abbassare i costi e fornire liquidità. Ma le criptovalute non sono ancora normali come il denaro fiat.

SOURCE offre una soluzione molto professionale per le città e poiché è abilitata al software e i suoi elaborati sono standardizzati. E gli standard erano e rimarranno un driver chiave per accelerare i flussi di investimento nell'efficienza energetica e anche in progetti più ampi di smart city legati alle infrastrutture.

 

Rimanete sintonizzati

Nel caso in cui siate a conoscenza di una qualsiasi di queste piattaforme, sia in fase di concetto, in sviluppo o già in funzione, vi prego di mandarmi una riga a juergen.ritzek(at)ee-ip.org

Nel caso in cui questo argomento sia di vostro interesse, vi consiglio di iscrivervi alla nostra newsletter mensile gratuita su FINANZA o DIGITALIZZAZIONE o SMART CITIES