Aggregazione energetica locale: Somiglianze tra il gruppo italiano Hera e i programmi Community Choice Energy in California

20 September 2018 da Silvia Zinetti
Aggregazione energetica locale: Somiglianze tra il gruppo italiano Hera e i programmi Community Choice Energy in California

Hera e MCE sono stati il primo esperimento di aggregazione, rispettivamente in Italia e in California. Hera è una multiutility che opera nel settore dell'energia, dell'ambiente e dell'acqua. MCE intende sostituire gradualmente le risorse energetiche convenzionali nel suo portafoglio di offerta di base con un obiettivo dell'80% di energia rinnovabile entro il 2025. Entrambe le organizzazioni stanno lavorando verso obiettivi comuni per aumentare l'uso di energia rinnovabile, migliorare l'efficienza energetica e ridurre in modo significativo le emissioni di gas serra. Il Gruppo Hera è stato creato per dare una scelta ai clienti e la sua strategia di business si concentra sullo sviluppo sostenibile locale, sulla riduzione dei costi dell'elettricità e sulla stretta relazione

L'obiettivo a lungo termine dell'azienda per i programmi di efficienza energetica nella sua area di servizio è di ridurre il consumo energetico annuale complessivo di circa il 2% (2%)

Il loro fattore di emissione del portafoglio aggregato è stato di circa il 26% più basso per la produzione di energia, con un obiettivo del 19% entro il 2020 rispetto al 2015. Il loro obiettivo è quello di raggiungere un 100% senza gas serra.


Contenuti correlati   #partner locali  #forti collaborazioni  #collaborazioni 


Pubblicato per la prima volta qui.

Negli ultimi due articoli ho analizzato diversi aspetti del Gruppo Hera, la sua forte dedizione allo sviluppo sostenibile e come l'azienda sta facendo progredire l'efficienza energetica nell'industria. C'è ancora una cosa che vorrei menzionare e in particolare la struttura organizzativa di Hera e alcune caratteristiche comuni con i programmi Community Choice Energy (CCE) in California, noti anche come Community Choice Aggregation (CCA). A questo scopo, esplorerò i dati di Marin Clean Energy (MCE), che ho introdotto nei precedenti articoli come oggetto della mia ricerca.

Primo esperimento di aggregazione in Italia e in California

Il Gruppo Hera è nato dall'aggregazione di undici aziende municipalizzate della regione Emilia Romagna in Italia e da allora è cresciuto con l'incorporazione di altre aziende in altre regioni vicine. È la prima società di questo tipo e quindi il primo esperimento di aggregazione comunale in Italia. Marin Clean Energy è nata dall'aggregazione dei bisogni di elettricità delle città e dei paesi della Contea di Marin, California, e da allora ha esteso la sua attività alle città e alle contee vicine. È il primo programma di Community Choice Aggregation nello Stato della California.

I comuni come parte della governance dell'organizzazione

Hera è una società per azioni, con la maggioranza di proprietà pubblica. L'azionariato è caratterizzato dalla presenza di diversi comuni nel territorio di riferimento e da una diffusione dell'azionariato privato[i]. MCE è un'agenzia senza scopo di lucro, nella forma di una Joint Power Authority[ii]. Il consiglio di amministrazione comprende funzionari eletti della città e della contea che rappresentano ciascuna delle comunità che MCE serve[iii].

Forti radici locali

Hera mantiene un forte rapporto con i propri clienti attraverso le società del gruppo e le strutture operative territoriali. Nel 2013 Hera ha avviato un nuovo progetto, l'"HeraLab", per aumentare la propria presenza sul territorio e rafforzare il rapporto con le comunità locali[iv]. MCE ha forti collaborazioni con i partner locali e mantiene un dialogo aperto con le sue comunità. Nel 2014, MCE ha formato una Community Power Coalition, una partnership con la comunità e le organizzazioni di difesa della politica di base che lavorano sulla sostenibilità, la giustizia ambientale e la questione dei bassi redditi[v].

Concorrenza

Hera affronta una forte concorrenza tra gli operatori del settore energetico in quanto opera nel mercato italiano liberalizzato al dettaglio. L'azienda ha sviluppato un modello di business di successo basato su una strategia di crescita multi-business, focalizzata su qualità, riduzione dei costi, innovazione, sostenibilità e valore condiviso, e una stretta relazione con il territorio. MCE svolge i suoi servizi in un mercato al dettaglio regolamentato e affronta una forte concorrenza da parte dell'operatore storico, in quanto i clienti possono rinunciare al programma in qualsiasi momento. MCE è stata creata per dare una scelta ai clienti e la sua strategia aziendale si concentra sullo sviluppo locale sostenibile, sulla riduzione dei costi dell'elettricità e sulla stretta relazione con la comunità.

Energie rinnovabili nel mix elettrico e obiettivi futuri

La produzione di energia di Hera proviene per oltre il 70% da fonti rinnovabili e assimilate. Hera si è impegnata ad alimentare tutte le attività di Hera Spa in Emilia-Romagna con il 100% di energia rinnovabile. L'offerta base di energia elettrica di MCE comprende il 55% di energia prodotta da fonti rinnovabili[vi]. MCE intende sostituire gradualmente le risorse energetiche convenzionali nel suo portafoglio di fornitura dell'offerta di base con un obiettivo dell'80% di energia rinnovabile entro il 2025[vii].

Promozione dell'efficienza energetica

Hera ha ottenuto una riduzione del 2,6% del consumo di energia rispetto al 2013, con un obiettivo del 5% entro il 2020. L'obiettivo a lungo termine di MCE per i programmi di efficienza energetica nella sua area di servizio è quello di ridurre il consumo energetico annuale complessivo di circa il 2%.

Riduzione delle emissioni di gas serra

L'impronta di carbonio di Hera è diminuita del 10% per la produzione di energia, con un obiettivo del 19% entro il 2020 rispetto al 2015. Il fattore di emissione del portafoglio aggregato di MCE per il 2014 è stato di circa il 26% inferiore a quello dell'utility in carica. L'obiettivo di MCE è quello di raggiungere un portafoglio di fornitura privo di gas serra al 100% entro il 2025[viii].

Punti di riflessione

L'aggregazione energetica locale sembra avere risultati positivi nei territori in cui Hera e MCE svolgono i loro servizi. Le similitudini tra le due organizzazioni includono:

  • Hera e MCE sono stati il primo esperimento di aggregazione, rispettivamente in Italia e in California;
  • I comuni fanno parte della struttura di governo in entrambe le organizzazioni;
  • Sia Hera che MCE hanno un forte radicamento locale e mantengono un forte rapporto con i loro clienti e con il territorio;
  • Entrambe le organizzazioni affrontano una forte concorrenza pur in condizioni di mercato diverse. Le loro rispettive strategie di business includono, tra l'altro, lo sviluppo sostenibile, la riduzione dei costi e la stretta relazione con il territorio;
  • Entrambe le organizzazioni stanno lavorando verso obiettivi comuni di aumentare l'uso di energia rinnovabile, migliorare l'efficienza energetica e ridurre le emissioni di gas serra in modo significativo.

Anche se di natura diversa, Hera è una multiutility che opera nel settore dell'energia, dell'ambiente e dell'acqua, mentre MCE è un'agenzia pubblica che si occupa dell'approvvigionamento e della generazione dell'energia elettrica, entrambe le organizzazioni hanno successo con il loro modello di business di aggregazione energetica locale e contribuiscono allo sviluppo sostenibile dei rispettivi territori.

Indubbiamente, ci sono lezioni da imparare da entrambi gli approcci.

______

Articoli correlati

 

Restate sintonizzati! Le migliori idee per l'efficienza energetica e la transizione energetica...

 

________

Fonti:

[i]

http://eng.gruppohera.it/group/corporate_governance/shareholders/ / [ii] JPA è

una struttura legale in cui città e comunità vicine implementano congiuntamente un

un unico programma CCE attraverso un'agenzia pubblica senza scopo di lucro. / [iii]

https://www.mcecleanenergy.org/faq/ / [iv]

http://eng.gruppohera.it/group/who_we_are/geographical_dispersion/ / [v]

https://www.mcecleanenergy.org/community-power-coalition/ / [vi] MCE offre un

prodotto opt-in con il 100% di energia rinnovabile. / [vii] MCE 2018 Integrated Resource

Plan, novembre 2017. / [viii] Comprensione dei fattori di emissione GHG di MCE -

Anno solare 2014.